• Maurizio Fanciullacci

A quasi 100 anni se ne va Rino Nencini, icona delle bocce toscane

FIRENZE - Se n’è andato nella notte tra il 23 e il 24 settembre, 2 mesi prima di compiere 100 anni, Rino Nencini, decano delle bocce toscane. Lo storico campione fiorentino, quasi 200 gare vinte in carriera, è stato per anni punto di riferimento del movimento boccistico del territorio, giocando nell’Affrico di Firenze a poco tempo fa.

Amatissimo e apprezzatissimo per le doti umane oltre a quelle sportive, Nencini ha condiviso le corsie con numerose generazioni di giocatori. Nencini, parente del ciclista Gastone vincitore di Giro d’Italia e Tour de France, ha iniziato tardi a giocare, a 40 anni, scrivendo la storia del boccismo toscano, introducendo il colpo della “bocciata al volo soprammano”.

Unanime il cordoglio del mondo delle bocce che lo piange commosso. I funerali si terranno alla Chiesa Parrocchiale del Corpus Domini a Gavinana sabato 25 settembre alle 10.15.


Testo e foto; Comunicazione FIB Toscana


1 visualizzazione0 commenti