• Maurizio Fanciullacci

Andrea Barzagli “professore per un giorno” al Camplus Firenze per parlare di enologia

FIRENZE - L’ex calciatore Andrea Barzagli è salito in cattedra al Camplus Firenze, una delle strutture che il primo provider di housing per studenti universitari in Italia, che gestisce attualmente 9.000 posti letto in tutto il Paese e in Spagna ha nel capoluogo toscano, per insegnare agli studenti le giuste tecniche di degustazione del vino. L’atleta, oggi produttore vitivinicolo con la cantina siciliana Le Casematte, insieme al sommelier Andrea Gori ha, infatti, incontrato un’ampia platea di studenti che hanno potuto seguire la “lezione” del campione e interagire con lui attraverso domande, commenti e riflessioni.

Durante l’incontro non sono mancati i momenti in cui Barzagli si è soffermato su formazione e spirito agonistico, focalizando l’attenzione dei numerosi studenti sul valore educativo della pratica e della cultura sportiva che, oltre all’esercizio fisico, racchiude finalità formative e sociali. Nel corso chiacchierata ex calciatore ha raccontato di questa sua nuova avventura nel mondo della viticultura, soffermandosi su un corretto modo di “bere responsabilmente”, esaltando uno dei prodotti al top del made in Italy.

Le casematte (https://lecasematte.it) è una cantina siciliana che nasce nel 2008 da un’iniziativa di Gianfranco Sabbatino, commercialista per professione e viticoltore per passione, a cui successivamente si unisce Andrea Barzagli, che da fiorentino DOC ha una grande passione per il settore vitivinicolo. I vigneti dominano lo stretto di Messina, in località Faro ad oltre 500 metri sul livello del mare.


Fonte e foto: SEC Newgate Italia

1 visualizzazione0 commenti

Post correlati

Mostra tutti