• Maurizio Fanciullacci

Berrettini e Sinner: le stelle azzurre all’Unicredit Firenze Open

Saranno Matteo Berrettini e Jannik Sinner le stelle più luminose a brillare sul palcoscenico dell’UniCredit Firenze Open, il torneo Atp 250 in programma nel capoluogo toscano dal 10 al 16 ottobre prossimi (l’8 e il 9 le qualificazioni), di cui è stata resa nota questa sera l’entry list ufficiale.

I due azzurri, reduci dai quarti di finale degli US Open e impegnati questa settimana a Bologna con la Nazionale nel girone finale della Davis Cup by Rakuten, saranno in campo a Firenze con l’obiettivo di raccogliere punti preziosi per conquistare un posto alle Nitto ATP Finals di Torino (13-20 novembre). Ad oggi, i due leader del tennis nazionale sono posizionati al n.13 e 14 della Race, sempre separati da soli 5 punti: la distanza del primo dei nostri alfieri dalla prima posizione utile per la qualificazione, la settima ora occupata da Felix Auger-Aliassime, sempre alla luce del fatto che Novak Djokovic ha un posto garantito a Torino essendo campione degli Australian Open e nella top 20 del ranking. Proprio il 22enne canadese sarà il terzo top 20 della classifica ATP a giocare l’UniCredit Firenze Open.

Anche altri due protagonisti del tennis azzurro, Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego, figurano nell’entry list insieme ad altri giocatori che offriranno sicuramente spettacolo come il diciannovenne danese Holger Rune, il francese Gael Monfils e lo statunitense Maxime Cressy.

Il torneo, dotato di un montepremi di 612.000 dollari, sarà ospitato nello spazio sportivo polifunzionale di Palazzo Wanny, situato nella parte Ovest della città. Si giocherà su campi in Green Set, con un tabellone a 28 giocatori per il singolare e a 16 coppie per il doppio.

Il grande tennis torna a Firenze dopo 28 anni dall'ultima edizione giocata nel 1994 nello storico impianto del Circolo Tennis Firenze dove il 18 maggio 1910 fu fondata la Federazione Italiana Tennis. Alle Cascine, tra il 1973 e il 1994, hanno trionfato campioni come Ilie Nastase, Adriano Panatta, Josè Luis Clerc, Raul Ramirez, Vitas Gerulaitis, Andres Gomez e Thomas Muster.

Testo: COMUNICATO UFFICIO STAMPA FIT

14 visualizzazioni0 commenti