• Gianni Di Ferdinando

Csi Toscana e Sofisport: firmato l’accordo per nuovi impianti sportivi nelle parrocchie

SAN MINIATO - Il Csi e Sofisport, azienda pisana leader del settore, hanno firmato l’accordo per la costruzione di nuovi impianti sportivi nelle parrocchie. Una partnership, sancita a San Miniato alla presenza del vescovo, Andrea Migliavacca, che segna un punto di partenza importante, aprendo nuovi orizzonti, per l’organismo regionale del Csi, guidato da Carlo Faraci. Un accordo che mette in luce come il Csi sia sempre più a servizio del territorio e in particolare delle parrocchie, mettendo in risalto il suo carattere di fermento e aggregazione nella comunità ecclesiale. Un esercizio dello sport in sicurezza, con un occhio di riguardo alle famiglie, offrendo ambienti, impianti, centri sportivi, estivi, campi scuola, privi di ogni forma di abuso, nel pieno rispetto del processo educativo. “Il Csi della Toscana - ha affermato il presidente, Carlo Faraci - ha elaborato alcune proposte per rendere più vivibile la parrocchia, attraverso lo sport, il principale veicolo di aggregazione. In ogni parrocchia, come ha ricordato anche il Papa, dovrebbe esistere un centro sportivo, ben organizzato, rispondendo al suo ruolo educativo. Il Csi è un punto di riferimento per le parrocchie e abbiamo individuato un punto di incontro, sottoscrivendo questo accordo con la Sofisport, iniziando un percorso, con la presentazione di questo protocollo e che ha già visto alcune parrocchie e centri diocesani farsi avanti per beneficiarne”.

Un protocollo, avvalorato anche dal Credito Sportivo, che concederà un finanziamento sino alla cifra di 250 mila euro in favore delle parrocchie, senza richiedere nessun interesse. Si tratta del primo accordo che un organismo, come il Credito Sportivo, stipula con un ente di promozione sportiva. Il Csi, quindi, nel ruolo di antesignano per la creazione di nuove strutture sportive parrocchiali. I comitati provinciali del Csi saranno subito a disposizione sul fronte organizzativo per diocesi e parrocchie: sotto la supervisione del Coni regionale toscano, rappresentato nell’occasione dal suo presidente, Simone Cardullo.

La Sofisport, dal canto suo, per la realizzazione o l’ammodernamento di un impianto parrocchiale, indoor, outdoor, ludico, porterà a titolo gratuito il suo contributo nella sostenibilità del progetto, offrendo soluzioni per ogni disciplina, con situazioni progettuali nel pieno rispetto dell’ambiente; offrendo poi un contributo iniziale di servizio, non vincolante, per una successiva fase di realizzo.

72 visualizzazioni0 commenti