• Gianni Di Ferdinando

Due argenti e un bronzo per l’Italia a Firenze ai campionati mondiali di calcio camminato

Firenze - Due argenti e un bronzo, e’ questo il bottino raccolto dalle rappresentative nazionali, ai campionati mondiali di calcio camminato, che si sono chiusi a Firenze, presso l’impianto dell’Isolotto e ospitati anche dallo stadio di Sesto Fiorentino e di San Miniato di Siena. La manifestazione, riservata alle categorie Over 50-60-70 maschile e over 40 femminile, è stata organizzato dall’ International Walking Federation con il supporto dello Csain nazionale e del Nagc. Nelle singole categorie, la formazione azzurra Over 50 ha concluso al quarto posto, sconfitta nella finalina dalla Svezia con il punteggio di 4-1, con la rete segnata da Cini su rigore.

La rappresentativa Over 60 ha conquistato il bronzo superando la Svezia, 4-1, grazie alle doppiette di Fattori e Tatti. Nella semifinale con la Francia, che ha poi vinto il titolo nella finale con l’Inghilterra, Fattori si e’ fatto parare al 40’ il rigore che avrebbe portato l’Italia alla lotteria dei penality. Il primo argento lo hanno conquistato le donne, sconfitte in finale si rigori dalla Svezia per 5-4, al culmine di una gara dai mille rimpianti e recriminazioni arbitrali. L’Italia è stata raggiunta su un dubbio rigore sull’1-1 al 40’, dopo essere passata in vantaggio con Cucci e poi sono risultati decisivi gli errori dal dischetto della Lanzotti e della Baglieri.


Senza storia la finale Over 70 maschile, con la Svezia che ha sommerso sotto un poker di reti a zero l’Italia, nelle cui fila ha giovato l’ex viola Lamberto Boranga, premiato come il giocatore più anziano della manifestazione. Gli organizzatori fiorentini presenteranno nei prossimi mesi, all’organismo internazionale la domanda per ospitare nel 2023, sempre in Toscana, i campionati europei. Tra le candidature più forti, quelle di Montepulciano e Chianciano.

32 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti