• Maurizio Fanciullacci

E’ tornata la Guarda Firenze , in oltre 2600 tra grandi e piccoli di corsa in centro a Firenze

FIRENZE - E’ tornata dopo due anni di stop per il Covid la Guarda Firenze, edizione numero 48, la corsa che per tradizione ha avviato i fiorentini allo sport, e sono stati circa 2600 i partenti, tra adulti (sul percorso di 10 km) e ragazzi (questi erano circa 800 per il percorso Family di 3 km) che non si sono voluti perdere l’evento organizzato da Firenze Marathon in collaborazione con Atletica Firenze Marathon.


Partenza e arrivo erano in piazza Duomo, dove c’è stata grande festa, con il via dato dall’assessore allo sport del Comune di Firenze Cosimo Guccione, con Giancarlo Romiti presidente del comitato organizzatore di Firenze Marathon come sempre in prima fila a coordinare lo staff.

“E’ stata veramente una grande festa – ha sottolineato il direttore tecnico di Firenze Marathon, Fulvio Massini – e finalmente si è rivisto il vero spirito della Guarda Firenze, persone che corrono gioiose senza un particolare obiettivo tecnico, ma solo per lo spirito di esserci e di fare attività fisica e movimento”.


Per la cronaca il primo uomo ad arrivare al traguardo, dopo 34’19” dallo start, è stato Ayob Bouras, marocchino da tempo residente in Toscana e da questa stagione tesserato per il GS Il Fiorino di Sesto Fiorentino. “Tutto molto bello – ha detto dopo l’arrivo - ringrazio gli organizzatori per il percorso bellissimo e per la puntuale organizzazione. Ora preparo per giugno una 10 km tecnica da fare bene”.


Prima donna al traguardo, sesta assoluta, la italo venezuelana tesserata per la SS Lazio, Maria Grazia Bianchi, in poco più di 39 minuti.

Sono stati assegnati 200 premi a sorteggio per tutti gli arrivati della 10 km ludico motoria e premiate le scuole che hanno presentato alla partenza più partecipanti con premi finalizzati all’acquisto di materiale didattico-sportivo.

Nell’ordine: per le scuole elementari, sono state premiate la San Piero Martire (che era stata terza nell’edizione di due anni fa), la Villani, la Collodi, il Kassel, e la Galilei. Per le scuole medie invece primo posto per Serve di Maria davanti alla Botticelli.


Fonte e foto: UFFICIO STAMPA FIRENZE MARATHON

1 visualizzazione0 commenti