• Maurizio Fanciullacci

Formalizzato il gemellaggio fra il Club Nautico Versilia e l’Associazione Marevivo di Roma

VIAREGGIO - Per il Club Nautico Versilia aver fatto parte del ristretto numero di Associazioni (una cinquantina in tutto) che, a Milano, nel gennaio 2018, avevano sottoscritto la Charta Smeralda -il codice etico promulgato dallo Yacht Club Costa Smeralda e dalla la Fondazione One Ocean per condividere principi e azioni a tutela dei mari- era stata sicuramente una grande soddisfazione, ma il sodalizio viareggio ha voluto ribadire anche quest’anno il suo impegno nella salvaguardia del mare e dell’ambiente, aderendo con piacere alla proposta di gemellaggio ricevuta da Marevivo, l’Associazione ambientalista onlus di Roma che da oltre 35 anni è impegnata a livello nazionale e territoriale nella tutela e valorizzazione del mare e del suo ecosistema.

“Siamo certi che questo gemellaggio costituisca un utile strumento di collaborazione fra le nostre realtà con l’obbiettivo di sensibilizzare ed aumentare la consapevolezza delle persone sull’importanza che l’ambiente marino ha per la vita dell’uomo, nonché per condividere valori e scambi di esperienze e relazioni.” ha spiegato il Presidente dell’Associazione Marevivo, Rosalba Giugni.

“I programmi e gli obiettivi di Marevivo di Roma sono perfettamente in linea con quelli del nostro Sodalizio che è onorato di poter annoverare tra gli accordi di reciprocità il gemellaggio con questa illustre Associazione e di consentire il recapito amministrativo alla loro costituenda Delegazione Regionale Toscana presso il Club Nautico Versilia.- ha commentato il Vice Presidente del CNV, Ammiraglio Marco Brusco -Auspico che questo accordo possa dare vita a iniziative congiunte volte alla promozione della cultura del mare e dei temi connessi alla salvaguardia dell'ambiente marino fra i nostri Soci ed in particolare fra i giovani della nostra Scuola Vela Valentin Mankin e fra gli alunni dell’Istituto Tecnico Nautico Artiglio ai quali destiniamo la borsa di Studio intitolata a Maurizio e Bertani Benetti, perché mai come in questo periodo dobbiamo prestare la massima attenzione al rispetto dell’ecosistema e alla difesa di un patrimonio così prezioso come il mare.”


Testo e foto: Ufficio stampa Club Nautico Versilia

3 visualizzazioni0 commenti