• Francesca Perna

I campioni del paraciclismo hanno conquistato Prato


PRATO - Mentre i campioni del CONI si preparano all’imminente inizio delle Olimpiadi, i colleghi del paralimpico continuano a dare spettacolo nelle competizioni minori in preparazione all’importante appuntamento che li vedrà in Giappone dal 24 agosto al 5 settembre per i Giochi Paralimpici.

Lo scorso fine settimana la Toscana ha giocato un ruolo prezioso per la preparazione dei campioni paralimpici del ciclismo. Mentre a Chianciano Terme, infatti, si disputavano i campionati italiani giovanili di esordienti e allievi a Prato si è svolto il campionato italiano di paraciclismo crono 2021 memorial Gastone Nencini e memorial Enzo Coppini. Si sono sfidati 120 atleti, divisi in 5 categorie, con la presenza del commissario tecnico della Nazionale Mario Valentini si sono sfidati per le maglie tricolori in palio.

Una rassegna importante con la presenza di otto campioni del mondo, su di un circuito di 5,3 km (via Valentini, Piazza Europa, via Firenze, viale della Repubblica, declassata e ritorno in via Valentini). La città laniera non si è fatta cogliere impreparata all’evento e ha ricevuto i complimenti del CT della nazionale paralimpica Mario Valentin: "Bellissimo davvero un percorso da coppa del Mondo”.

Una giornata di vera festa e sport con la partecipazione dei ragazzi di “A Ruota Libera” mentre gli sportivi locali hanno festeggiato l’atleta di casa Christian Giagnoni reduce dal successo nella seconda tappa del Giro d’Italia Handbike. Giagnoni (categoria MH4) è giunto secondo qui a Prato alle spalle di Giovanni Achenza aggiudicandosi comunque il Memorial Enzo Coppini, nel ricordo del popolare campione e personaggio del ciclismo pratese. I concorrenti suddivisi nella classi “handbike”, “tandem”, “ciclismo” e “triciclo”.


Hanno raggiunto il gradino più alto del podio Giancarlo Masini (MC1), Gianluca Valori (MC2), Paolo Ferrali (MC3), Michele Pittacolo (MC4), Andrea Tarlao (MC5), Fabrizio Cornegliani (MH1), Luca Mazzone (MH2), Federico Mastroni (MH3), Diego Colombari (MH5), Giovanni Farroni (MT1), Stefano Stacchiotti (MT2). Nel settore femminile Marta Antoniucci (WC2), Lucia Nobis (WC3), Jenny Narcisi (WC4), Eleonora Mele (WC5), Simona Canipari (WH1), Roberta Amadeo (WH2), Francesca Porcellato (WH3), Giulia Ruffato (WH4), Katia Aere (WH5). Nelle gare del “tandem” prima posizione per le coppie Federico Sicura-Piergiacomo Marcolina e Alessia Refolo-Giorgio Bonetti.


0 visualizzazioni0 commenti