• Maurizio Fanciullacci

Il Comune di Firenze festeggia le società che si sono distinte in questa stagione

Palazzo Vecchio apre le sue porte alle realtà sportive cittadine che hanno vinto titoli nazionali o internazionali o i rispettivi campionati. E, in particolare, a quelle società, atleti, tecnici e dirigenti che con l'impegno quotidiano e i risultati hanno rappresentato un esempio per tutto il territorio. La cerimonia 'A Firenze vince lo sport' si è svolta questo pomeriggio, nella Sala d'Arme di Palazzo Vecchio, e ha visto l'amministrazione comunale consegnare un riconoscimento alle società che si sono distinte nella stagione sportiva appena conclusa.

Dalla pesca sportiva al canottaggio, dal nuoto al football americano e al tennis, e poi il basket, la ginnastica, il pugilato, il calcio, la pallavolo, il tennistavolo: ventidue, complessivamente, le società rappresentate.


L'assessore Cosimo Guccione ha premiato anche gli eccellenti risultati ottenuti dai singoli atleti nelle diverse categorie consegnando un attestato.

"Ciascuno di loro racconta una straordinaria storia di sacrifici, di passione, di sfida dei propri limiti e di grandi vittorie – ha sottolineato l'assessore Guccione – Pur a fronte di una emergenza sanitaria, alcuni nostri concittadini sono stati capaci di imprese straordinarie, riuscendo ad allenarsi e ad allenare ottenendo risultati di prestigio. Tutti i Quartieri di Firenze sono rappresentati: questo dimostra quanto l’associazionismo e l’attaccamento ai valori dello sport siano forti e vivi nella nostra città". "A loro - ha aggiunto l'assessore - va la nostra gratitudine per aver portato alto il nome e il giglio di Firenze. Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti da queste società, frutto di un talento applicato con dedizione e passione da parte di atleti e atlete, allenatori e dirigenti delle società sportive. Lo sport è uno strumento di crescita per l’intera comunità".



afirenzevincelosport_02
.pdf
Download PDF • 266KB


Fonte e foto: UFFICIO STAMPA COMUNE DI FIRENZE


4 visualizzazioni0 commenti