• Gianni Di Ferdinando

Il San Donato Tavarnelle strizza l’occhio a Collacchioni. Meazzini nuovo diesse del Fucecchio

Firenze - Lorenzo Collacchioni, punta l’ obbiettivo sul San Donato Tavarnelle, che sta valutando attentamente il suo profilo, dopo l’ottimo lavoro svolto sulla panchina del Fucecchio, che ha guidato sino ad ottobre, in caso di divorzio dall’attuale tecnico, Paolo Indiani.

Collacchioni, allenatore emergente, nel suo passato da difensore centrale ha vestito la maglia proprio del San Donato Tavarnelle, dopo aver lasciato il Siena, con il quale vinse il campionato di serie D e lo scudetto di categoria. Il San Donato Tavarnelle, che sta lottando per l’ingresso nei play off nel girone E della serie D, sempre che vengano disputati, nella prossima stagione vorrebbe puntare su di un allenatore di prospettiva, con il quale far partire un nuovo progetto. Il profilo di Collacchioni, si attaglierebbe, più di altri, alla nuova linea societaria del sodalizio gialloblù. Scarse le possibilità di riconferma per Paolo Indiani che, nel corso della stagione, più di una volta ha rischiato l’esonero. Da Indiani, tecnico esperto e navigato, la dirigenza del San Donato si sarebbe aspettata di più, considerato l’investimento e le prospettive di inizio stagione. Per obiettività bisogna anche considerare che Indiani ha dovuto convivere con un Covid che, nella parte centrale della stagione, ha falcidiato il suo spogliatoio .

La ripartenza del Fucecchio, sodalizio che non sta partecipando al mini campionato di Eccellenza, è stata intanto affidata al diesse, Antonio Meazzini, ex di Massese e Atletico Piombino, che prende il posto di Paolo Banchi, che è passato al Pontassieve. In caso di divorzio con Collacchioni, starà proprio a Meazzini individuare il successore del tecnico di Tavarnuzze, oramai da anni trapiantato a Lucca.

(Foto per gentile concessione di Easy news)

21 visualizzazioni0 commenti