• Maurizio Fanciullacci

Indagine: Auto d'epoca, il sogno di quasi un fiorentino su due (46%)

FIRENZE - Bolidi che hanno macinato chilometri di strada e di storia. Gioielli della tecnica e del design che dalle origini a oggi hanno segnato il cammino dell’automotive. E insieme, beni molto più che “materiali”, che si caricano di valori e suggestioni dell’immaginario e del vissuto personale di ciascuno. La passione per le auto d’epoca conquista i fiorentini. E se sono tanti i “semplici” curiosi, quasi uno su due (46%) si dice addirittura interessato ad acquistarne una nei prossimi tempi.

Lo rileva l’ultima ricerca dell’Osservatorio Sara Assicurazioni.

A guidare gli abitanti di Firenze verso i motori d’epoca è l’amore per la loro storicità e rarità (19%), insieme a un fascino d’antan per beni e oggetti vintage (33%), mentre un altro 21% li vede come un modo per mettere a frutto i propri risparmi in un bene unico e di valore.

Se l’estetica e il design (29%) sono considerati gli aspetti più importanti nella scelta, a contare è anche il fatto che l’auto abbia ancora pezzi originali (12%), mentre un altro 17% vorrebbe, con l’acquisto di una vecchia gloria, poter rivivere e riassaporare il gusto delle epoche passate.

Un sentimento, quello per le auto vintage, che ha anche un prezzo: l’esborso per l’acquisto, infatti, è considerato vincolante da oltre uno su tre (35%), ma per la maggioranza (54%), considerato anche che la forbice dei prezzi è molto ampia e che quindi l’impegno economico può variare in modo significativo, può essere compensato dalla bellezza di possedere un mezzo ineguagliabile e dalla sua possibile crescita di valore nel tempo.

Se è vero che la passione rende ciechi, i fiorentini non nascondono, però, di avere anche delle preoccupazioni al riguardo: in primis, il rischio di danni, che possono comportare costi anche importanti (58%) e richiedere pezzi di ricambio non sempre facili da trovare (40%). A essere temuti sono anche furti e atti vandalici (35%) così come la difficoltà di trovare un professionista specializzato in caso di bisogno (17%).

Per questi motivi, molti ritengono utile una polizza assicurativa per questo tipo di veicoli. I vantaggi? Coprire i danni per vari tipi di rischi (35%), poter scegliere le tutele più idonee al caso (23%) e ricavarne un senso generale di sicurezza (17%).

Foto e testo: Marcello Villa marcello.villa@ecomunicare

2 visualizzazioni0 commenti