• Gianni Di Ferdinando

L’Aci Toscana ha premiato i migliori piloti e navigatori della stagione 2021

Montecatini Terme - Una serata particolare, dopo i due rinvii per Covid di gennaio e febbraio, che ha visto l’Aci Toscana, consegnare i premi per la 13 edizione del ‘Trofeo Rally Toscano ’ e dell’ ‘Aci Sport 2021’ per il settore rally. Oltre centoquaranta i premiati tra piloti e navigatori, che hanno ricevuto gli ambiti riconoscimenti, nel corso della serata andata in scena a Montecatini Terme e organizzata da Luca Rustici, fiduciario di Aci Sport per la Toscana, dalle mani di Massimo Ruffilli, presidente di Aci Firenze e vice presidente di Aci nazionale e di Antonio Breschi, presidente di Aci Pistoia.

“Abbiano consegnato - ha affermato Luca Rustici in sede di consuntivo dell’annata - premi e riconoscimenti, che testimoniano la qualita’ del nostro movimento. Il Covid ci ha creato problemi, anche se la Toscana ha reagito bene, con la disputa di tutte le gare in calendario e con gli iscritti che hanno fatto registrare una significativa crescita, visto che hanno superato quegli degli anni precedenti”.

“ Il 2022 - ha proseguito Rustici - e’ in pieno svolgimento, con un calendario di gare nutrito e di qualità e con il ritorno sulle strade del pubblico, che ci permette di tornare alla normalità e questo per noi rappresenta un importante punto di partenza”. Da segnalare il

successo nel campionato toscano rally assoluto

dei pistoiesi Giacomo Biondi e Marco Ancillotti, alla guida di una Peugeot 1600 N2, che hanno preceduto i concittadini Federico Gasperetti e Federico Ferrari e Giandrea Pisani e Fabrizio Vecoli.

4 visualizzazioni0 commenti