• Francesca Perna

L’Italia parte con un oro e un argento in Perù per la Coppa del mondo di tiro a segno

Partono bene gli azzurri paralimpici impegnati in Perù, a Lima, per la Coppa del Mondo WSPS. La Nazionale italiana, dopo la prima giornata di gare, si aggiudica un oro e un argento.

A salire sul gradino più alto del podio è stato Andrea Liverani (Monza) nella specialità di carabina R4 - Sh2 (253.8), lasciando dietro di sé il francese Kevin Liot (252.9) e l'indiano Sriharsha Devaraddiramakrishna.

Liverani, con i suoi compagni di squadra Roberto Lazzaro (Galliate) e Pamela Novaglio (Gardone Val Trompia), ha conquistato anche l'argento (1874.5) dietro all'Ucraina (1882.6) e davanti alla Thailandia (1860.9).

Soddisfazioni anche per Jacopo Cappelli (Bologna) che ha disputato la finale nella R7- Sh1 chiudendo al settimo posto. La competizione è stata vinta dall'ucraino Andrii Doroshenko (450.1), medaglia d'argento per il compagno di squadra Yurii Stoiev (443.2), bronzo per l'israeliano Doron Shaziri.


Guarda la classifica di R4-Sh2


Foto del Comitato Italiano Paralimpico

0 visualizzazioni0 commenti