• Gianni Di Ferdinando

La boxe toscana incontra il presidente della Fipi, Flavio D’Ambrosi

FIRENZE - Un’occasione duplice, di rilevanza non solo in ambito regionale ma anche nazionale. Il mondo della boxe toscana, sabato 2 ottobre, a Firenze, nei locali della Accademia Pugilistica Fiorentina (ore 10, via Rocca Tedalda 142), incontra il presidente nazionale della Fipi, Flavio D’Ambrosi, nel corso dell’assemblea regionale, alla quale parteciperanno 75 società e che culminerà con la premiazione degli atleti, che si sono caratterizzati, in fatto di risultati a livello nazionale e internazionale, nel corso della stagione 2021, tra i professionisti e i dilettanti.

Una mattinata di festa ma anche di confronto, che vedrà gli interventi oltre che del presidente della Fipi, D’ Ambrosi, del presidente del CONI regionale, Simone Cardullo, del consigliere federale Fipi, Marco Consoltati e del presidente del comitato regionale della Fipi, Franco Pierazzoli, supportato nell’organizzazione dall’intero consiglio direttivo.

Venti saranno gli atleti chiamati a ritirare l’ambito riconoscimento e tra questi segnaliamo i fiorentini, Fabio Turchi (Team Cherchi), campione dell’Unione Europea nella categoria massimi leggeri, Gabriele Guidi Rontani (AV Boxing Team), vincitore del torneo Mura nella categoria 69 kg e Matteo Girolamo (Boxing Club Firenze), secondo classificato ai campionati italiani assoluti nella categoria + 91. Altri premi saranno assegnati ad Elettra Cartacci (Boxe Mugello), seconda ai campionati Europei nella categoria School Girl e a Matteo Miglietta (Centro Sport Combattimento), campione italiano nella disciplina della Gym Boxe. Significativi i riconoscimenti che saranno poi assegnati alle società Pugilistica Carrarese e Pugilistica Lucchese, per i centro anni di vita e alla Pugilistica Grossetana, per aver tagliato il traguardo dei 40 anni di vita, nel settore professionistico.

8 visualizzazioni0 commenti