• Gianni Di Ferdinando

La Toscana fallisce il tris, l’Emilia Romagna si aggiudica il torneo ‘Fabio Bresci’

Toscana - Emilia Romagna 1-0

Toscana - Ioanna, Duranti, Iannello (33’ pt Passerotti), Pacini, Pennini (10’ st Castiello), Piochi, Pagliaro (35’ st Canapini), uUlivelli (1’ st Becattini), Lucaccini (1’ st Gonfiantini), Giannini (16’ st Mhilli), La Marca (13’ st Marchi) All: Gatti

Emilia Romagna - Bacciocchi, Benecchi, Bolzoni, Casali, Souio, Correggiari, Soumahoro, Equo (12’ st Copertino), Fiengo (30’ st Minelli), Timperio (35’ st Tefler), sManeo, Manzini. All: Lega

Arbitro: Lorenzini di Pistoia

Marcatori : 46’ pt Tosse

Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti : Fiengo, Gonfiantini.


RUFINA - Alla Toscana non riesce il tris, uscendo sconfitta di misura con il punteggio di 1-0 dall’Emilia Romagna, che iscrive per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione, nella terza edizione del torneo ‘Fabio Bresci’, riservato alle rappresentative regionali Juniores-Under 19.


La finale e’ stata una gara sostanzialmente equilibrata, con le due squadre che si sono affrontate per li più a centrocampo, con l’Emilia Romagna che ha cercato di manovrare con più linearità e la Toscana, solida, compatta che stretta intorno alle tre linee e’ ripartita con sollecitudine in contropiede, affidandosi alle giocate dei suoi due attaccanti.


Hanno fatto la differenza le individualità ospiti, che hanno deciso la contesa, aggiudicatasi con merito dalla formazione di Lega. L’Emilia Romagna e’ cresciuta nella fase finale del primo tempo, con la Toscana che è un poco calata; occasionissima al 35’ per gli ospiti con Timperio che, in area da due passi, calcia alle stelle. Due minuti dopo sempre gli emiliani pericolosi con la serpentina insistita di Tosse e con il suo tiro che si perde a lato.


La supremazia dell’Emilia Romagna si concretizza al primo di recupero con la mezza girata in area di Tosse che supera Ionne. Nella ripresa l’Emilia Romagna va subito vicina al raddoppio al 7’ con la conclusione di Equo che viene respinta dal palo. La Toscana nonostante i numerosi cambi non e’ riuscita nel proseguo, complice la stanchezza, ad allestire una efficace reazione, creando solo in due occasioni i presupposti per la rete, con l’Emilia Romagna, vicina al raddoppio in due circostanze in contropiede, che ha controllato e portato a casa con merito il trofeo.

14 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti