• Maurizio Fanciullacci

Pallavolo, a Le Signe Empoli la prima fase degli interregionali


FIRENZE - Con le modifiche apportate in corsa al regolamento della Coppa Italia Divisioni la

Federazione Nazionale ha inserito due fasi interregionali per potere accedere alla

fase finale nazionale del 29 e 30 Luglio e ieri, 10 Luglio, le ragazze de Le Signe Empoli hanno

superato il primo ostacolo alla corsa per la fase nazionale.

Avversaria di turno era la Paolo Poggi Volley di San Lazzaro di Savena e il programma

prevedeva la gara in casa del Poggi Volley in quel di San Lazzaro di Savena alla

palestra Kennedy, palestra tra l’altro bella calda, e non per il tifo.


Alle 20 l’arbitro fischia l’inizio della gara e Le Signe Volley tentano subito la fuga,

ma le emiliane ricuciono per due volte lo strappo portandosi sul 11 pari. A questo

punteggio le signesi accelerano e mettono a segno un 6 a 0 che garantirebbe loro un

po’ di tranquillità, ma nuovamente le emiliane, grazie alla loro maggiore esperienza,

riescono a recuperare sino al 24 a 23 per Le Signe Empoli. Coach Isabella non chiede

il time out, giusto anche per spezzare il ritmo delle avversarie, e lascia che sia la

forza e la volontà delle atlete a risolvere e così dopo vari attacchi non risolutivi e

ottime difese, Viola mette fine al set con un bellissimo attacco al centro.

Nel secondo set, dopo un momento di studio che vede un sostanziale equilibrio fra

le squadre, le emiliane operano un tentativo di fuga che dal punteggio di 8 a 8 le

porta avanti sino al 16 a 12. Finalmente, dopo il time out di coach Isabella, le nostre

atlete riorganizzano il gioco e recuperano sul 16 pari per poi riallungare sulle

avversarie, dopo una nuova fase di equilibrio, sino al 23 a 19 per le signesi. Time out

del Poggi Volley e al rientro le emiliane recuperano sino al 24 a 23, quando Gaia

decide che è giunto il momento di chiudere e lo fa con un grande attacco al centro,

chiudendo così il set con il minimo scarto.


Terzo set e la musica questa volta è cambiata. Complice la presa di coscienza del

proprio valore, la confidenza con il gioco de Le Signe Empoli e il calo del ritmo del

Poggi Volley, la gara diventa un monologo signese con le emiliane che non riescono

a porre un argine valido al gioco di capitano Cei e compagne. Il set ha visto sempre

al comando Le Signe Empoli che accumulano un vantaggio sempre più ampio sino a

15 punti portandosi sul 23 a 8. Le giocatrici emiliane tentano un ultimo sforzo per

contrastare le signesi e mettono a terra gli ultimi tre punti della gara e dopo il

cambio palla conquistato per l’ennesima volta al centro da Gaia, Alessia chiude al

primo dei 13 match point in contrattacco con un fortissimo attacco da posto quattro

chiudendo così la pratica emiliana sul 25 a 11.


Adesso non rimane che attendere l’esito dell’interregionale fra Lazio, Abruzzo e

Sardegna per sapere quale squadra cercherà di ostacolare il cammino verso la fase

nazionale delle ragazze de Le Signe Empoli.


(Foto e testo Fabio Mannelli

Ufficio Stampa U. S. D. Volley Club le Signe)


3 visualizzazioni0 commenti