• Maurizio Fanciullacci

Presentata la 30‘ n piana, al via la seconda edizione a Campi Bisenzio

CAMPI BISENZIO - Torna a Campi Bisenzio, il 7 novembre, per l’organizzazione dell’Atletica Campi e dell’Atletica Campi Run, la “30 ‘n piana”, la gara podistica sulla distanza di 30 km ideale (e posta in calendario appositamente in questa data) per effettuare l’ultimo allenamento “lungo” prima della maratona di Firenze (in calendario il 28 novembre). Il percorso è tutto pianeggiante e quasi interamente asfaltato, tranne un tratto all’interno del Parco dei Renai. La manifestazione è stata presentata oggi presso la struttura coperta dello stadio Emil Zatopek di Campi Bisenzio, presente Emiliano Fossi sindaco di Campi Bisenzio, Riccardo Bicchi presidente dell’Atletica Campi, Riccardo Nucciotti, assessore tra l’altro a mobilità e trasporti, ambiente, parchi e giardini del Comune di Campi Bisenzio, Marinella Fossi, vicesindaco e assessore tra l’altro allo sport del Comune di Signa (interessata dal percorso), Emanuele Ciulli per l’Atletica Campi Run, Simone Ballerini per Atletica Campi e Firenze Marathon.

ORARI, PERCORSO E LOGISTICA La partenza sarà alle 8.30 nella centralissima Piazza Dante a Campi Bisenzio, nel settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta (14 settembre 1321). L’arrivo è nello stesso luogo, a rendere ancora più agevole la logistica. In Piazza Dante avverranno anche le premiazioni. La manifestazione per motivi legati alle normative Covid sarà a numero chiuso con un massimo di atleti ammessi alla partenza che sarà limitato a 500 iscritti. Il percorso tocca i luoghi più significativi di Campi e della piana (Piazza Dante, la Rocca Strozzi, villa Montalvo e il Parco della Ragnaia, villa Rucellai, il parco Chico Mendez, il convento delle Bettine, il parco fluviale sull’Arno, i Renai). Inoltre un passaggio di vicinanza e solidarietà viene fatto anche davanti alla sede della GKN dove gli operai stanno lottando contro una serie importante di licenziamenti improvvisi decretati la scorsa estate. Lungo il percorso saranno presenti punti ristoro (tutto in confezioni sigillate) ogni 6 km circa, partendo dal km 6 fino al km 24. E’ previsto inoltre un ristoro all’arrivo. Sarà rilevato il tempo ufficiale a cura di TDS anche alla mezza maratona, oltre che all’arrivo per le classifiche finali. Nell'area partenza ed arrivo e durante i primi 500 metri del percorso sarà obbligatorio l’uso della mascherina.


DEPOSITO BORSE E PACE MAKER

In zona partenza/arrivo sarà presente un deposito borse custodito. Gli atleti se lo vorranno potranno sfruttare l’assistenza dei pacemaker che fanno il ritmo gara correndo a varie andature.

ISCRIZIONI E SCONTO-GEMELLEGGIO FIRENZE MARATHON Proprio grazie alla collaborazione con Firenze Marathon, a coloro che si iscriveranno on-line entro giovedì 4 novembre 2021, presentando l’iscrizione alla Asics Firenze Marathon 2021, sarà applicato uno sconto di 5 euro sull’iscrizione alla “30 ‘n piana”. Viceversa, per coloro ancora non iscritti alla maratona, l’iscrizione alla 30 ’n Piana darà diritto ad uno sconto del 10% sulla tariffa in corso al momento dell’iscrizione alla Asics Firenze Marathon 2021. Queste promozioni sono usufruibili solo iscrivendosi on-line tramite il canale Enternow. Non saranno ammesse iscrizioni la mattina della gara (e comunque non oltre il 04 novembre 2021). La quota di partecipazione darà diritto, oltre al pettorale di gara con servizio di cronometraggio, all’assistenza lungo il percorso, al pacco gara comprendente anche T-shirt tecnica, ai ristori, alla medaglia di partecipazione e a tutti i servizi pre e post gara. Le iscrizioni sono consentite anche presso lo stadio Zatopek, con pagamento in contanti, negli orari di segreteria (lunedì, mercoledì, venerdì 17:00-19:30) oppure tramite bonifico bancario. RITIRO PETTORALI DI GARA Si potranno ritirare i pettorali di gara il sabato presso lo stadio Zatopek dalle ore 9 alle 16 oppure la mattina della gara in zona partenza entro le 8. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, GREEN PASS E TAMPONE

La partecipazione è regolamentata dalle nuove disposizioni Legislative: sarà necessario esibire il GREEN PASS durante il ritiro del pettorale.

Gli atleti dovranno inoltre firmare un’autodichiarazione che attesti l’assenza di misura di quarantena. L’organizzazione offre anche l’opportunità di effettuare un tampone che certifichi il green pass, presso lo stadio Zatopek il sabato tra le 15 e le 17. La partecipazione è comunque subordinata alla presentazione di un certificato medico di idoneità agonistica specifica per l'atletica leggera, in corso di validità, che dovrà essere consegnato e depositato in formato informatico o cartaceo agli organizzatori. L’atleta proveniente da paesi esteri dovrà portare copia della certificazione medica sportiva vigente nel proprio paese o tessera della federazione locale equiparata alle vigenti norme italiane. Possono partecipare atleti tesserati ad una società affiliata ai vari Enti Di Promozione Sportiva (Eps) riconosciuti dal CONI, i tesserati FIDAL e gli atleti non tesserati a società che saranno iscritti come “liberi”.


PREMI Verranno premiati con premi in natura:

• primi tre uomini al traguardo

• prime tre donne al traguardo

• primi 20 uomini assoluti (18 – 49 anni)

• prime 10 donne assolute (18 – 49 anni)

• primi 10 uomini veterani (50 – 59 anni)

• prime 5 donne veterane (50 – 59 anni)

• primi 3 uomini argento (60 anni ed oltre)

• prime 3 donne argento (60 anni ed oltre)

• prime 5 Società con maggior numero di partecipanti I primi tre classificati assoluti di tutte le categorie verranno premiati sul palco di piazza Dante.

SPONSOR E PATROCINI

La manifestazione è sostenuta dall’Amministrazione comunale di Campi Bisenzio, dal negozio Il Campione; sponsor tecnico: Mizuno. Danno il proprio apporto la Misericordia di Campi Bisenzio, la Pubblica Assistenza di Campi, la Fratellanza Popolare di San Donnino coordinate dall’assessore di riferimento Riccardo Nucciotti.

Circa 80 i volontari messi a disposizione dall’organizzazione.

COSI’ NELLA PRIMA EDIZIONE

Nel 2019 aveva vinto Filippo Gori della Luivan Settignano in 1:54’00” dopo essere passato primo (in 1:20’25”) anche alla mezza maratona posta subito dopo il Parco dei Renai. Secondo è stato Federico Matteoni dell’Orecchiella Garfagnana che ha chiuso in 1:56’10” superando nel finale Antonio Di Sandro del GP La Stanca (1:57’25”), che lo aveva preceduto alla mezza.

Sesta assoluta e prima donna è stata Federica Proietti della Corradini Rubiera, che chiuse in 1:57’48” dopo essere passata alla mezza in 1:23’13”.

Dietro la Proietti ha chiuso Claudia Marietta del GS Lammari: 1:28’37” alla mezza e 2:06”59” finale. Poi Laura Chiaramonti dell’Impruneta Running che era transitata alla mezza in 1:29’18” e che ha chiuso in 2:07”36.


Foto e testo: comunicato stampa




3 visualizzazioni0 commenti