• Maurizio Fanciullacci

Sabato sera la storia corre a Firenze con la Notturna di San Giovanni

Si riparte. Ancora una sfida organizzativa per Firenze Marathon. Ecco il classico

appuntamento con la Cetilar Run 81esima Notturna di San Giovanni, la seconda corsa più

antica d’Italia, anche quest’anno arricchita dalla partnership con l’azienda toscana

Pharmanutra ed il marchio Cetilar, Title Sponsor della manifestazione.


Si corre sabato 19 giugno e sarà un evento per 1000 podisti al via, numero chiuso nel

rispetto delle attuali normative federali anticovid.

L’evento è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio a Firenze con l’assessore allo sport del

Comune di Firenze Cosimo Guccione, il presidente di Firenze Marathon Giancarlo Romiti, il

direttore tecnico di Firenze Marathon Fulvio Massini, ilo responsabile marketing di Cetilar

Gianluca Gracci, l’artista che ha firmato la maglia ufficiale Susanna Alisi.

Si parte alle 21 da Piazza Duomo, che sarà anche l’arrivo della manifestazione, percorso

completamente nel centro storico di Firenze di 10 km.


L’organizzazione è curata da Firenze Marathon in collaborazione con Atletica Firenze

Marathon e il patrocinio del Comune di Firenze.

“Si tratta del primo vero evento podistico di corsa per Firenze dopo la ripartenza”, come

hanno sottolineato tutti i presenti.


La gara è omologata Fidal ed il percorso è perfettamente misurato e segnalato km per km.

L’evento si svolge come da tradizione nell’ultimo sabato prima della Festa del Santo Patrono

di Firenze, San Giovanni Battista, festa che culminerà con i tradizionali “Fochi” d’artificio il

24 giugno. Saranno circa 250 i volontari di Firenze Marathon a presidiare il percorso e ad

assistere i podisti prima, durante e dopo la gara.

TRAFFICO

Ecco i provvedimenti comunicati dal Comune di Firenze predisposti per lo svolgimento

della gara.

Le chiusure sul percorso inizieranno partire dalle 20.40 in viale Poggi e Costa San Giorgio,

in piazza Piave, lungarno della Zecca Vecchia, piazza Cavalleggeri e via Tripoli (tratto via

delle Casine-piazza Cavalleggeri). Via dei Renai (tratto piazza dei Mozzi-piazza Demodoff

diventerà a senso unico verso quest'ultima. Dalle 21 saranno in vigore divieti di transito al

passaggio dei partecipanti lungo il percorso di gara, ovvero: piazza San Giovanni, via

Martelli, via Cavour, via Alfani, via dei Servi, piazza Duomo, via del Proconsolo, via

Ghibellina, via Verdi, piazza Santa Croce, via Magliabechi, Corso Tintori, via dei Benci,

lungarno alle Grazie, lungarno della Zecca Vecchia, lungarno Pecori Giraldi, Ponte San

Niccolò, lungarno Cellini (corsia lato fiume), via della Fornace, piazza Ferrucci, via Ser

Ventura Monachi, via dei Bastioni, via San Miniato, via San Niccolò, piazza Poggi, lungarno

Serristori (corsia lato fiume), lungarno Torrigiani, via dei Bardi, Ponte Vecchio, piazza del

Pesce, lungarno Archibusieri, via dei Georgofili, via Lambertesca, piazzale degli Uffizi, via

della Ninna, via dei Leoni, via dei Gondi, piazza Signoria, via Vacchereccia, via Por Santa

Maria, lungarno Acciaiuoli, piazza di Santa Trinita, via Tornabuoni, via della Vigna Nuova,

via del Parione, piazza Goldoni, via del Moro, via del Sole, piazza Santa Maria Novella, via

dei Banchi, via dei Rondinelli, piazza degli Antinori, via dei Tornabuoni, via degli Strozzi,

via dei Sassetti, piazzetta Davanzati, via Porta Rossa, via Calimala, piazza della Repubblica,

via dei Brunelleschi, via dei Pecori, piazza San Giovanni (arrivo).

Previsti anche altri provvedimenti tra cui (dalle 14) divieti di sosta in lungarno Pecori Giraldi

(lato Arno), piazza Ferrucci (fronte edifici numero civici 5 e 6), viale Poggi (fronte numeri

civici 1 e 2 stalli di sosta a centro carreggiata).


(Fonte e foto comunicato stampa Firenze Marathon)

2 visualizzazioni0 commenti