• Maurizio Fanciullacci

Torre e Cantini sono campioni del mondo nella Sciabola Maschile giovani a squadre

DUBAI – I livornesi Pietro Torre e Edoardo Cantini sono Campioni del Mondo di Sciabola Maschile a squadre.

Seconda medaglia per il poliziotto dopo la medaglia d’argento individuale di due giorni fa. Una prova maiuscola dei due toscani insieme ai compagni di squadra Lorenzo Ottaviani e Giorgio Marciano che gli ha permesso di salire sul tetto del mondo battendo in finale la Romania con il punteggio di 45-41. Queste le parole di Pietro Torre: “Stupenda l’ultima stoccata. Ci credevo ma il canale era difficilissimo. Questa vittoria la dedichiamo anche ad Emanuele Nardella che si è fatto male negli Europei e prima del Mondiale negli allenamenti”. Secondo Edoardo Cantini fondamentale il match di inizio giornata: “Fin da stamattina sapevamo di voler entrare decisi in

pedana. Contro la Germania abbiamo portato a casa un grande match. Siamo stati i migliori del mondo”.

I quattro portacolori italiani sono stati autori di una splendida prova in avvio di giornata nel tabellone dei 32, dove hanno battuto 45-38 la temibile formazione tedesca, nei 16 hanno poi ripetuto la prestazione e, dopo un assalto combattuto contro il Giappone, hanno superato il turno col punteggio di 45-43. L'avanzata azzurra è poi proseguita ai quarti con la vittoria contro la Francia per 45-39, che ha aperto le porte delle semifinali, dove è

arrivato anche il successo contro la Spagna per 45-33.


Fonte: COMUNICATO STAMPA FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA

Foto: Bizzi Team

4 visualizzazioni0 commenti